GLOSSARIO

MEDIOEVO

medioevo

Nel Medioevo, il bagno e la pulizia venivano considerate pericolose: tutti, nobili e popolo. si lavavano ben poco, nel timore che l'acqua togliesse loro la protezione della pelle e che attraverso i pori, resi liberi, si potessero contrarre malattie.

Una mancanza di igiene che favoriva il diffondersi di infezioni, pestilenze, parassiti e che si rifletteva anche nella manutenzione dell'ambiente domestico.

Le case venivano spazzate, o disinfettate con "impacchi di cenere" o al massimo di calce nei periodi di pestilenza; mancavano le regole dell'igiene e la cultura del pulito.

In questo periodo, la pulizia che contava era quella apparente, un gioco di nei e belletti, di cambi di camicia e di biancheria. Una condizione che si rifletteva anche nella gestione degli spazi domestici, con l'assenza di spazi "privati" dedicati all'igiene personale. 

Progressivamente però, la pulizia inizia a sottrarsi allo sguardo: la gestualità legata alla cura personale incomincia impercettibilmente a creare ambiti assolutamente privati.

 

Torna all'indice di curiosità e storia

 

Le informazioni contenute in questa sezione sono fornite da JWT e non sostituiscono in alcun modo il parere medico o il consiglio del farmacista


Share on Facebook Share on Twitter

Scopri dove si nasconde l’allergia!

Seleziona la tua area e scopri come si muoveranno i pollini delle piante nella settimana.

Le Allergie

Non sono tutte uguali. Scopri la loro classificazione.

Combatti l'allergia

Guarda il video