GLOSSARIO

CIPRESSO

cipressi

Diffusione

il cipresso è una specie presente in Italia fin dai tempi degli etruschi, ma originaria dei paesi mediterranei orientali.

Diffuso soprattutto nelle regioni dell'Italia settentrionale e centrale, è una specie che si adatta a vicere anche su terreni molto poveri, in zone calde con estate siccitosa, in Italia si trova dal mare a circa 700 metri.

il suo legno è utilizzato per lavori di ebanisteria e pre la costruzione di mobili, poichè si dice che il suo odore aromatico tenga lontano le tarme. 

Molto diffusi perchè coltivati

  • C. arizonica
  • C. macrocarpa
  • C. Chamaecyparis lawsoniana
  • Junipers communis
  • Calocedrus

 

Descrizione

albero ad accrescimento lento, molto longevo, ha un portamento slanciato, colonnare, ramificato fino alla base, che può raggiungere i 30m di altezzi.

Le foglie sono squamiformi e appiattite, appressate ai rami ed embricate fra loro, di colore verde cupo.

I fiori maschili sono disposti in strobili giallastri all'estremità dei rametti; quelli femminili in strobili globosi, chiamati galbuli, che a maturità lignificano. Le squame si parono per poi lasciare cadere semi piccoli e rossicci, con ala stretti.

Fioritura

il periodo di presenza del polline di cipresso in atmosfera è compreso tra febbraio e maggio.

 

Le informazioni contenute in questa sezione sono fornite da JWT e non sostituiscono in alcun modo il parere medico o il consiglio del farmacista


Share on Facebook Share on Twitter

Scopri dove si nasconde l’allergia!

Seleziona la tua area e scopri come si muoveranno i pollini delle piante nella settimana.