GLOSSARIO

CONOSCERE GLI ALLERGENI

Se sei allergico lo sai già, la prima cosa da fare è conoscere la sostanza colpevole, definita come allergene, che causa fastidiosi sintomi (a livello cutaneo, oculare, respiratorio o sistemico). Se siamo sensibili ad una o più sostanze, lo dobbiamo ad una alterata reattività del nostro sistema immunitario, il quale, di norma, ha il compito di difenderci, attraverso la produzione di anticorpi, dall’attacco di agenti esterni (virus e batteri). Nell’allergico si manifesta una produzione eccessiva di alcuni di questi anticorpi, definiti IgE (Immunoglobuline E), che reagiscono nei confronti di sostanze riconosciute come un nemico, ma in realtà innocue.

Quali sono gli allergeni più fastidiosi e comuni per chi soffre di rinite allergica

  • Acari
  • Forfora di origine animale
  • Peli di origine animale (gatto, cane, criceti, uccellini, etc...)
  • Pollini
  • Muffe
  • Fumo e inquinamento possono incidere e accentuare la sensibilità ad alcuni allergeni.

    IMPORTANTE: Può verificarsi il caso in cui una persona risulti allergica a più sostanze che singolarmente non provocano una reazione importante, ma che insieme rappresentano un elemento scatenante attacchi di entità elevata.
    Per questo motivo è fondamentale individuare in modo preciso, attraverso dei test diagnostici adeguati, gli allergeni ai quali si è sensibili.

    Le informazioni contenute in questa sezione sono fornite da JWT e non sostituiscono in alcun modo il parere medico o il consiglio del farmacista

     


Share on Facebook Share on Twitter

Scopri dove si nasconde l’allergia!

Seleziona la tua area e scopri come si muoveranno i pollini delle piante nella settimana.

Allergia ai pollini

Conosci le piante e il periodo della loro fioritura.

Combatti l'allergia

Guarda il video